Roma, 2 migranti afgani distruggono a martellate i finestrini delle auto e le saccheggiano: arrestati

Arrestati i due afghani, entrambi 31enni, colpevoli di aver saccheggiato molte auto in sosta, armati di un martelletto con cui rompevano i finestrini nel quartiere di Monteverde, Roma. L’arresto è avvenuto nella notte da parte dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia San Pietro.

Uno dei due colpevoli è stato notato dai militari in atteggiamento sospetto, mentre si guardava intorno, lungo la Circonvallazione Gianicolense, nei pressi di alcune auto in sosta. Poco dopo, è spuntato il complice che, armato di un martelletto frangivetro simile a quelli presenti sui mezzi pubblici, ha mandato in frantumi il finestrino di un veicolo in sosta per rubare una cassa acustica bluetooth del valore di 80 euro.

ladri sono stati immediatamente fermati e portati in caserma in attesa del rito direttissimo, durante il quale saranno chiamati a rispondere di furto aggravato in concorso. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. I militari stanno anche indagano per altri furti simili consumati nel quartiere.

Leggi la notizia su Leggo.it

L'articolo Roma, 2 migranti afgani distruggono a martellate i finestrini delle auto e le saccheggiano: arrestati proviene da Rassegne Italia.