Belgio, il Rambo Anti-Lockdown (cacciatore di virologi) ancora in fuga, diventa Eroe Popolare sui Social

 


Bruxelles, 26 mag – Il “Rambo” anti-lockdown belga è ancora in fuga Gli inquirenti ritengono che abbia lasciato di proposito la sua auto in bella vista per confondere i militari che lo cercano.

Nel frattempo, sui social – e non solo – è diventato un eroe popolare.

Sebbene sia ricercato da tre Paesi e sia armato fino ai denti, Jurgen Conings il “Rambo” anti-lockdown belga conta ad oggi oltre 30mila utenti sul gruppo pubblico di Facebook nato in suo sostegno.

Dai suoi fan viene dipinto come un eroe in lotta contro il potere che userebbe il Covid e le restrizioni anti-lockdown per dominare la società.

Conings, militare 46enne dell’esercito belga, sta beffando le richerche dei poliziotti di Belgio, Olanda e Germania, nonostante un dispiegamento massiccio di forze dell’ordine.

“So' che diventerò il nemico dello Stato. Mi cercheranno e mi troveranno alla fine. Ma sono pronto per questo, mi sono preparato a poco a poco” ha scritto il Rambo belga a sua moglie, dalla quale si  è congedato dicendo “non ho paura di morire”, e “vivrò i miei ultimi giorni come voglio”

Attualmente, vista la sua “antipatia”  per il virologo Marc Van Ranst e la sua supposta islamofobia, è considerato come un terrorista. Nel frattempo, il Virologo Van Ranst è stato portato in un luogo sicuro con la sua famiglia....Continua su Articolo Originale...