Varoufakis spara a zero su Draghi: “Un tecnocrate come i comunisti in Cina. È la fine della democrazia in Italia” (Video)

Da RadioRadio – Janis Varoufakis, politico, economista ed ex ministro delle finanze nell’ora più buia della sua Grecia, torna a tuonare sul Governo Draghi e sull’Unione Europea. L’arrivo a Palazzo Chigi di un europeista per eccellenza ha difatti innescato nuove polemiche sul disegno dell’Europa unita e sulla reale bontà delle istituzioni dell’Unione. Oggetto del contendere è anche, ma non solo, il caso McKinsey, che nei giorni scorsi ha fatto molto discutere in Italia. La scelta del Premier Mario Draghi di affidare la gestione del Recovery Plan a questa società di consulenze americana ha infatti provocato importanti reazioni anche al di fuori dei confini italiani.

Tra i commenti più incisivi sulla vicenda si è registrato proprio quello Varoufakis, che direttamente sul suo profilo Twitter si è espresso in questo modo: “Mario Draghi incarica McKinsey di organizzare la distribuzione dei soldi del Recovery fund. Quale la prossima mossa? Affidare alla mafia la riorganizzazione del ministero della Giustizia?”. Una provocazione durissima quella del leader greco, da sempre sostenitore di una linea fortemente euroscettica.

“Nell’Unione Europea c’è tanta democrazia quanto ossigeno sulla luna: zero”

Un punto di vista contro i palazzi di Bruxelles e dintorni che Janis Varoufakis ha ribadito in un’intervista rilasciata al quotidiano iberico “El Pais” in data 13 marzo 2021 e dal titolo “Nell’Unione Europea c’è tanta democrazia quanto ossigeno sulla luna: zero”. Commentando lo stato dell’arte del progetto europeo infatti il politico greco non lascia spazio agli equivoci: “È sbagliato dire che nell’Unione Europea c’è un deficit di democrazia, perché nell’Unione Europea praticamente c’è zero democrazia. È una zona libera da democrazia”. Il paragone che Varoufakis fa subito dopo con l’assenza di ossigeno sulla Luna rende ancora più esplicita la sua idea sull’Europa: “Se dico che sulla luna c’è un deficit di ossigeno non è la verità. Non c’è un deficit di ossigeno sulla luna, semplicemente non c’è ossigeno”.

“È un collasso totale della democrazia in Italia”

Nella stessa intervista Varoufakis non risparmia le critiche anche nei confronti di Draghi, riprendendo e ribadendo quanto già affermato nel suo tweet.
Questa la domanda che gli viene posta: “L’ex banchiere centrale che la Grecia ha affrontato, Draghi, è ora al comando dell’Italia. È una soluzione?”
Questa la risposta di Varoufakis, che smentisce senza giri di parole coloro che vedono Mario Draghi come un salvatore dell’Italia: “È una soluzione per il settore bancario, per la Troika, per garantire che la democrazia sia terminata formalmente in Italia.

Quando nel processo politico non si riesce a produrre un Primo Ministro e c’è bisogno di un ex tecnocrate di Goldman Sachs, della Banca Centrale Europea, per risolvere i problemi che i politici non possono risolvere, allora stai dichiarando che la democrazia ha fallito. È la migliore notizia per il Partito Comunista cinese perché neanche loro credono nella democrazia, ma nei tecnocrati al servizio del popolo, ma senza le preoccupazioni del popolo. Draghi ha contattato McKinsey per distribuire i fondi del Recovery in Italia. Siccome già ha il Tesoro nelle mani di Goldman Sachs, ora i fondi del Recovery in mano a McKinsey, il prossimo passo potrebbe essere di dare alla mafia il ministero della Giustizia. È un collasso totale della democrazia in Italia”.

Leggi la notizia su RadioRadio

L'articolo Varoufakis spara a zero su Draghi: “Un tecnocrate come i comunisti in Cina. È la fine della democrazia in Italia” (Video) proviene da Rassegne Italia.