Ma quali Hacker Russi, è bastato questo adolescente americano a violare il profilo di Biden


Gli Stati Uniti denunciano spesso attacchi hacker da parte dei russi. Certo, talvolta spuntano fuori anche i nordcoreani e i cinesi, ma nessuno viene accusato più dei russi.

A tal punto che la Casa Bianca lo scorso agosto ha annunciato di aver accertato la matrice del più grande attacco informatico “degli ultimi cinque anni” a vari dipartimenti americani. Per il governo Usa i colpevoli sono loro e soltanto loro: gli hacker russi.

Anzi, per l’esattezza nella fattispecie sarebbe proprio il Cremlino ad aver ordito una campagna di spionaggio, talmente sofisticata che nessuno si è accorto di niente per mesi.

Peccato che mentre gli Stati Uniti si affannavano a scovare il tremendo hacker russo della situazione, avessero in casa un ragazzino di 17 anni in grado di violare persino l’account Twitter di Joe Biden. Si tratta di Graham Ivan Clark, adolescente di Tampa, Florida...Continua su Articolo Originale...