Il Capitano Kirk (William Shatner) di Star Trek va nello Spazio. Stavolta per davvero

L’attore William Shatner, noto ai Trekker come il Capitano Kirk di Star Trek e a molti altri fan come TJ Hooker e come Danny Crane, dovrebbe effettuare un volo spaziale suborbitale a bordo di un razzo New Shepard di Blue Origin domani (13 ottobre) alle 15.30 ora italiana. Diventerà la persona più anziana ad andare nello spazio: ha novant’anni esatti, ma decisamente non li dimostra.

 

L’equipaggio di questo volo. Da sinistra: Chris Boshuizen (ex ingegnere NASA e cofondatore di Planet Labs), William Shatner, Audrey Powers (vicepresidente delle operazioni di missione e di volo di Blue Origin) e Glen de Vries (vicepresidente della sezione Life Sciences & Healthcare della Dassault Systèmes e cofondatore di Medidata).

Per l’occasione Shatner ha registrato questo bel video:

Sarà un volo piuttosto breve, una decina di minuti in tutto: il razzo salirà a circa 100 km di quota, raggiungendo quindi lo spazio perché supererà la linea di Karman che definisce arbitrariamente il confine fra atmosfera terrestre e spazio, ma ridiscenderà subito dopo perché non avrà la velocità orizzontale (28.000 km/h) necessaria per entrare in orbita. Questa traiettoria offrirà comunque qualche minuto di assenza di peso.

Chicca: formalmente Shatner non diventerà il primo attore di Star Trek ad andare nello spazio, perché altre persone che hanno recitato nella saga ci sono già andate. Mi vengono in mente almeno tre nomi: Mae Jemison, Terry Virts e Michael Fincke. Sono infatti astronauti che hanno fatto piccole parti da attore in varie puntate di Star Trek.

Fonti aggiuntive: Blue Origin, Blue Origin. Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico) o altri metodi.