Arrivano le infradito Bluetooth con annessa Sim, costano 8000 dollari

Sembra un gadget di un James Bond in versione da spiaggia, ma il sandalo infradito con telefono nascosto nella suola è realtà.

Lo riferisce infatti la polizia dello stato indiano del Rajasthan, dando la notizia dell’arresto di cinque persone che sono state colte con dei piccolissimi ricevitori Bluetooth nelle orecchie mentre indossavano infradito nella cui suola era dissimulato un cellulare parzialmente smontato ma funzionante.

Questa bizzarra scelta di calzature non era dettata da una moda locale, ma dall’intento di barare a un importante esame di selezione per poter diventare insegnanti governativi: un lavoro ambitissimo che fornisce sicurezza d’impiego e vari benefici.

Per questo esame si sono presentati 1,6 milioni di candidati, sparsi su 4000 centri. I posti di insegnante disponibili sono 31.000 e quindi la competizione fra candidati è fortissima e non esclude colpi bassi come l’uso di impostori, l’acquisto delle soluzioni trafugate e la corruzione dei funzionari incaricati di sorvegliare la regolarità della selezione.

Le misure per evitare frodi sono eccezionali. Decine di migliaia di poliziotti sorvegliano le sedi d’esame, e 10 dei 33 distretti dello stato hanno sospeso l’accesso cellulare a Internet e persino gli SMS per l’intera giornata della prova.

Le persone sono state arrestate mentre tentavano di entrare in una sede d’esame indossando questi apparati elettronici: gli agenti si sono accorti dei loro movimenti sospetti e hanno notato la SIM che sporgeva lateralmente da una delle suole.

L’auricolare, in un caso, era talmente piccolo e inserito così profondamente nell’orecchio che la sua rimozione ha richiesto l’intervento di un medico. Da fuori era assolutamente invisibile, ma avrebbe consentito a un complice esterno di dare istruzioni ai candidati. Non è chiaro se il telefono dissimulato nella sottile suola degli infradito includesse anche un microfono per ascoltare.

La polizia del Rajasthan dice che questi sandali infradito vengono progettati da una banda che li commissiona a terzi a circa 400 dollari e poi li rivende ai candidati per circa 8000 dollari.

Per evitare il ripetersi di questa tecnica, la polizia dice che d’ora in poi saranno vietati tutti i tipi di calzatura e anche i calzini. Se i truffatori insisteranno a trovare nuovi anfratti del vestiario in cui nascondere questi dispositivi, sarà forse necessario presentarsi nudi?