Effetto Covid e restrizioni: aumento choc di tentati suicidi tra gli adolescenti, dal 17% al 45% in un solo anno

Di Ilaria Paoletti – Roma, 10 sett – Andrà tutto bene, dicevano, ma le cose non sembrano migliorare per teenager e bambini, tanto che il Bambino Gesù, ospedale pediatrico d’eccellenza, è corso ai ripari dedicando alla prevenzione al suicido un servizio apposito.

Covid, tentati suicidi in aumento: la reazione del Bambino Gesù

Secondo quanto riporta Ansa, recependo un comunicato dello stesso Bambino Gesù, le misure restrittive promulgate in pandemia hanno avuto un impatto nefasto sulla salute mentale dei bambini e degli adolescenti.

L’aumento delle richieste di aiuto per le forme più gravi di sofferenza autoinflitta come autolesionismo e comportamento suicidario, solo all’ospedale pediatrico Bambino Gesù, hanno visto schizzare le ospedalizzazioni per  dal 17% nel gennaio 2020 al 45% del totale nel gennaio 2021. E’ una vera e propria emergenza che ha bisogno di una risposta ad hoc: per questo all’ospedale romano è partito un servizio dedicato alla prevenzione del suicidio in età evolutiva.

L’allarme lanciato già mesi fa

L’iniziativa è lanciata oggi, nella giornata mondiale dedicata alla salute del bambino. Ma l’emergenza è stata un crescendo e ormai va avanti da mesi e mesi: a gennaio 2021 il Bambino Gesù aveva già lanciato l’allarme. Durante il Covid abbiamo registrato un aumento del 30% dei casi, dicono che gli manca la scuola e lo sport“.

E’ quanto dichiarato a Repubblica da Stefano Vicari, primario dell’unità operativa complessa di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza del nosocomio pediatrico del Bambino Gesù. “E’ anche a causa del Covid-19 e di questo periodo (con o senza lockdown) se sono aumentati atti autolesionistici e suicidari che hanno segnato una crescita di disturbi mentali sia nei ragazzi che nei bambini: irritabilità, ansia, sonno disturbato”, spiega Vicari.

Secondo il pediatra “tutto questo è assolutamente associato al periodo di chiusura, gli adolescenti vivono con grande preoccupazione questo periodo e quindi c’è una ripercussione sui loro vissuti particolarmente importante. Mi comincio a chiedere quando tutta questa emergenza sarà finita quello che dovremo gestire. Sarà un’onda lunga”.

Ilaria Paoletti

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale

L'articolo Effetto Covid e restrizioni: aumento choc di tentati suicidi tra gli adolescenti, dal 17% al 45% in un solo anno proviene da Rassegne Italia.