5 voti di Fiducia in 48 ore: il Governo Draghi sospende la Democrazia Parlamentare



Il governo Draghi ha pianificato 5 voti “blindati” in 48 ore. Senza poter discutere ed emendare i testi, i parlamentari sono chiamati a votare su decreto green pass, riforma del processo civile e riforma del processo penale.

Nonostante la terza maggioranza più larga nella storia repubblicana il “governo dei migliori” non sta esitando ad utilizzare un metodo legislativo che comprime l’attività parlamentare ed impedisce ogni modifica ai testi portati in aula dall’esecutivo....

Le sparute minoranze ancora presenti in Parlamento protestano e i toni sono simili. 

Sia Fratelli d’Italia che – dal fronte opposto – Sinistra Italiana parlano di “indecenza” e di “sospensione della democrazia”, parole analoghe anche da Alternativa c’è, il gruppo parlamentare creato dagli ex 5 Stelle delusi che si oppongono al governo Draghi...Continua su Articolo Originale...