Sardegna in piazza contro Green Pass e obbligo vaccinale: “Vaccino sperimentale, non siamo cavie. I bambini non si toccano”

Di Graziella Marchi – Nell’ultimo week end di questo afoso mese di Agosto del 2021, proseguono in diverse città d’Italia le molteplici iniziative e convegni organizzate da gruppi spontanei e di professionisti, iniziate dal mese di Giugno scorso per l’abolizione del cosiddetto “green pass” ed altri argomenti a tutela della sanità pubblica.

Ecco gli appuntamenti:

Roma, sabato 28 Agosto – Piazza del Popolo – ore 18.00 – Raduno #cambieremoilfinale.
In Piazza verranno dati i riferimenti su dove verrà tenuto il PRESIDIO ad OLTRANZA fino al 13 Settembre, per l’abolizione del Green Pass.

Cagliari, sabato 28 Agosto – Piazza Garibaldi – ore 18.00 manifestazione pacifica a cui aderiscono i gruppi spontanei SA DEFENZA, IS PIPIUS NO SI TOCANT, Gruppo studenti contro il Green Pass, GREIS, WORLD WIDE ORGANIZATION SARDEGNA, Sanitari, Insegnanti.

Oristano, Sabato 28 Agosto – Piazza Roma – ore 18.00 – Convegno pubblico “CONTINUIAMO A FAR MATURARE LE COSCIENZE”. Interverranno:
la Dott.ssa Laura Deledda
l’Avvocato Graziella Ardu
il Prof. Sandro Arcais
Concluderà il Dottor Mariano Amici

Da qualche giorno a Cagliari sono stati affissi dei manifesti 6×3 con 3 messaggi, ad iniziativa del comitato spontaneo IS PIPIUS NO SI TOCANT (i bambini non si toccano), che sentiti dalla scrivente hanno ribadito il perché dell’iniziativa, ed ecco le risposte:

“noi poniamo 3 temi centrali a chiunque legga questi manifesti, e chiunque può darsi delle risposte:

1) gli attuali vaccini anti-covid 19 immunizzano al 100% chi li fa? NO

2) chi fa questi vaccini può prendersi lo stesso il Covid e contagiare gli altri, che siano o non siano vaccinati altrettanto? SI

3) ci sono state reazioni avverse e tante morti, anche di molti giovanissimi, a seguito dei vaccini in Commercio anti-covid 19? SI, e noi abbiamo pubblicato i dati da una fonte autorevole, qual è l’ EUDRA VIGILANCE – Banca dati Europea di segnalazioni di sospette reazioni avverse al Farmaco.

4) E quindi che senso ha un certificato verde (green pass) se un vaccinato con 2 dosi entra nei luoghi pubblici che ne obbligano il possesso e poi tanti di essi si scoprono essere ugualmente positivi?

Non ci sembra che ci siano messaggi contrari alle Leggi in essere, posto che il vaccino non è obbligatorio in nessuna parte del Mondo e che, proprio ieri 27 Agosto, l’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità ha bloccato l’iniziativa della FCA Americana che aveva appena introdotto l’obbligo vaccinale in America per la 3^ dose di Pfizer”.

Domanda: “il costo dei manifesti lo avete sostenuto voi?”

Risposta: “si, ci siamo quotati noi dei vari gruppi spontanei, abbiamo chiesto ai nostri amici di aiutarci, partendo da una quota minima di 5,00 euro, e così hanno aderito anche tante persone che sono venute ad ascoltarci in piazza Garibaldi a Cagliari dal mese di Giugno ad oggi, anche quando abbiamo ospitato il Medico Dr. Mariano Amici. Inoltre ci è stato chiesto aiuto organizzativo da altri gruppi spontanei nelle città di Sassari, Bosa, Oristano, per l’organizzazione di incontri con i cittadini, che abbiamo realizzato nelle scorse settimane nelle piazze di questi Comuni.”

Il comitato spontaneo “Is Pipius no si tocant” cita come base della loro iniziativa di protesta alcuni articoli della Costituzione tra i quali in particolare l’articolo che recita: “tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione. La Stampa non può essere soggetta a censura ed autorizzazioni.

Si può procedere a sequestro soltanto per “atto motivato” dell’Autorità Giudiziaria (cfr. art. 111 – c.1) nel casi di delitti, per i quali la Legge sulla Stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva”.

Leggi la notizia su Cagliari Live Magazine

L'articolo Sardegna in piazza contro Green Pass e obbligo vaccinale: “Vaccino sperimentale, non siamo cavie. I bambini non si toccano” proviene da Rassegne Italia.