Mestre, genitore “covidiota” riempie di botte la figlia 20enne che non vuole vaccinarsi. Arriva la Polizia

Di Monica Andolfatto – MESTRE – Arriva a picchiare la figlia perché si rifiuta di andare al centro vaccinazioni per la somministrazione della prima dose e per mettere fine alla zuffa deve intervenire la polizia. Succede anche questo nell’era della pandemia da Covid. E succede a Mestre. Per l’esattezza nel popoloso quartiere della Bissuola. Protagonista suo malgrado una ragazza di vent’anni che rifiuta di vaccinarsi, scettica su tale profilassi…

Continua a leggere su Il Gazzettino

L'articolo Mestre, genitore “covidiota” riempie di botte la figlia 20enne che non vuole vaccinarsi. Arriva la polizia proviene da Rassegne Italia.