Il Governo Italiano ha preacquistato qualcosa come 255.000.000 di dosi di Vaccini, come mai? Preparatevi alla "Sesta Dose" !

Parliamo di numeri.

Se andiamo sul sito di GEDI Visual, del gruppo GEDI, possiamo trovare, quotidianamente, i dati aggiornati provenienti dal sito salute.gov.it, tra questi possiamo trovare i dati relativi alle dosi di vaccino preacquistate dallo Stato italiano in accordo con le case farmaceutiche.

Ad oggi le dosi acquistate e preacquistate dallo Stato italiano, ammontano a 255 milioni, previste tra dicembre 2020 e giugno 2022. 255 milioni?! Ma se la popolazione italiana è di circa 60.600.000 abitanti, a cosa servono 255 milioni di dosi (suddivise tra le varie case farmaceutiche N.d.A.)?

Sempre sul sito Gedi Visual viene evidenziato che l’immunità di gregge, se così vogliamo chiamarla, sarà ipotizzabile qualora verrà inoculata dal 60 all’80% della popolazione.

Diciamo che in medio stat virtus e che lo Stato voglia arrivare ad una copertura del 70%; il 70% della popolazione equivale a 42.400.000 abitanti, quindi 255 milioni diviso 42.400.000 fa 6,01, ovvero SEI dosi di siero genico a testa!

Ma non dovevano bastare due dosi per arrivare all’immunità dal Sars-Cov-2? Ah già, ma adesso c’è la variante Delta e quindi ipotizzano e già prevedono di inserire la terza dose anche in Italia.

Stanno prevedendo la terza dose? Ma se la matematica non è un’opinione è già prevista la terza, la quarta, la quinta e la sesta dose...Continua su Articolo Originale...