Bergamo, nigeriano scatena il panico: armato di mannaia e catene terrorizza i passanti e sfascia auto e bici parcheggiate

di Federica Argento –  Nigeriano armato di mannaia e catena sfoga la sua “rabbia” per strada, vandalizzando biciclette e vetture. Panico a Bergamo, quartiere Loreto,  a causa di un giovane di 27 anni che si aggirava per le strade brandendo queste “armi” e terrorizzando i passanti. L’atteggiamento non propriamente tranquillo e la scure hanno allarmato i residenti, che hanno segnalato alle forze dell’ordine quanto stava accadendo. Sul posto sono accorse due macchine della polizia e una dei carabinieri.

Nigeriano brandiva catene e scure per le vie di Bergamo

A destare preoccupazione è stata l’insolita reazione del giovane nigeriano, risultato regolare sul territorio italiano, che aveva deciso di vendicarsi alla sua maniera per il furto della sua bici. Più tardi si è scoperto infatti che non ce l’aveva con nessuno in particolare. Agli agenti intervenuti in piazzale Risorgimento ha raccontato di essersi “arrabbiato”:  perché qualcuno gli aveva rubato la bicicletta. Un furto che però non giustifica il fatto che il giovane camminasse in strada armato della scure e della catena; brandendole verso i passanti con il rischio di ferire – anche mortalmente- qualche malcapitato nella zona. Il ventisettenne è  colpevole anche di averrovinato alcune biciclette legate ai pali e alle rastrelliere del quartiere. Ora è  in Questura, deferito per il possesso della mannaia e per danneggiamento.

Gli rubano la bici e il nigeriano si “sfoga” con vandalismi e minacce

«La presenza della mannaia ha destato paura – racconta un residente al quotidiano il Giorno– quel giovane sembrava davvero arrabbiato. Ad un certo punto ho notato che sbatteva la catena: sa di quelle che si usano per legare le bici, contro delle altre bici. Colpiva con rabbia“. In pochi minuti sul posto sono arrivate due Volanti della questura a sirene spiegate. Gli agenti hanno avuto difficoltà ad intervenire perché il giovane nigeriano non avev a la minima intenzione di liberarsi di mannaia e catena. Ha dichiarato di essersi arrabbiato per via del furto della sua bici lasciata sotto l’abitazione, come aveva fatto altre volte. Cose che capitano e che certo non si gestiscono scatenando istinti violenti. Gli agenti lo hanno fatto calmare e riportato alla ragione. Sbollita la tensione, a quel punto il 27enne è stato fatto salire sulla Volante e accompagnato in questura, per la sua identificazione. Alla fine per lo straniero è scattata la denuncia per il possesso della mannaia e per il danneggiamento. Anche ieri in piazzale Risorgimento, a Loreto, si parlava dell’episodio. Per il momento nessuno dei proprietari delle biciclette danneggiate si è recato negli uffici della questura per presentare denuncia.

Leggi la notizia su Il Secolo D’Italia

L'articolo Bergamo, nigeriano scatena il panico: armato di mannaia e catene terrorizza i passanti e sfascia auto e bici parcheggiate proviene da Rassegne Italia.