La Turchia meglio di Lamorgese: la Guardia Costiera turca arresta 230 clandestini diretti in Italia e in Grecia, grazie!

(ANSA) – ISTANBUL, 28 LUG – La guardia costiera turca ha arrestato oltre 200 migranti, tra cui afghani e siriani, che si apprestavano ad attraversare il mare Egeo a bordo di un peschereccio per raggiungere la Grecia. Lo riferiscono media locali. E’ il più massiccio gruppo di migranti clandestini arrestati dalle autorità quest’anno, fatto che riflette un aumento nel numero di persone che cercano rifugio in Europa dopo un periodo di tregua rispetto agli sbarchi dovuto alla pandemia da Covid.

I 231 migranti, originari di Afghanistan, Siria, Iran, Eritrea, Yemen e Pakistan, sono stati arrestati al largo del villaggio di Ayvacik, nei pressi dell’isola greca di Lesbos, stando all’agenzia Dha. Sono stati arrestati anche due presunti scafisti, cui ciascun migrante pagava fra i 5000 e i 6000 euro con la promessa di farsi portare in Italia.

Leggi la notizia su Ansa

L'articolo La Turchia meglio di Lamorgese: la Guardia Costiera turca arresta 230 clandestini diretti in Italia, grazie! proviene da Rassegne Italia.