Francia: I Gilet Gialli si preparano alla grande Mobilitazione contro Green Pass e Vaccino Obbligatorio ai Sanitari: al grido “Fermiamo la Dittatura Sanitaria”

 


Dopo due mesi dal suo ultimo discorso, lunedì sera il presidente Emmanuel Macron è tornato a parlare ai suoi connazionali. Un discorso atteso da diversi giorni e nel quale, sono state annunciate una serie di nuove restrizioni e altre novità. La più importante riguarda la vaccinazione obbligatoria per gli operatori sanitari e tutti coloro che lavorano negli ospedali, ma anche di Green Pass Obbligatorio per l'ingresso in Manifestazioni Pubbliche, Esercizi Commerciali, Bar, Ristoranti.

Per quanto riguarda l'Obbligo Vaccinale per i Sanitari, questo sarà esteso anche ai professionisti che operano nelle cliniche e ai volontari che si occupano di accudire gli anziani nelle case di riposo. Le persone interessate “avranno tempo fino al 15 settembre per essere vaccinate”, ha detto il primo ministro francese. Chi non rispetterà il termine sarà sanzionato.

Il capo del dipartimento di rianimazione medica e malattie infettive dell’ospedale di Bichat, Jean-François Timstit, ha fatto notare che gli operatori sanitari sono responsabili solo di un piccolo terzo delle infezioni nosocomiali. Se sarò costretto a farlo lascerò il mio lavoro”, ha detto uno degli operatori sanitari al giornale francese Libération.

Novità anche per il pass sanitario, che almeno per il momento dovrebbe essere presentato soltanto all’ingresso di raduni pubblici con oltre 1.000 persone. Regola che verrà applicata ai partecipanti con età superiore agli undici anni.

Da agosto invece partiranno restrizioni più stringenti per ristoranti, caffè, centri commerciali, treni e aerei. Per entrare sarà necessario dimostrare di essere vaccinati o avere un test antigenico negativo nelle ultime 48 ore. Andrà bene anche la positività per Covid-19 negli ultimi sei mesi.

Ma come volevasi dimostrare, i Francesi non sono (passivi come gli Italiani), ricordiamo come in passato, per un semplice aumento del Gasolio di pochi centesimi, i Gilet Gialli hanno messo a ferro e fuoco Parigi e la Francia per mesi.

Le parole di Macron, in un attimo, hanno scatenato la reazione dei Gilet Gialli, pronti a una nuova grande mobilitazione per il 14 luglio. Il loro post su twitter sta diventando virale: Mobilitiamoci tutti lì #14luglio! Fermiamo questa dittatura sanitaria. Stop alle ineguaglianze. Prepariamoci tutti! #DictatorshipSanitary #BoycottPassSanitaire.

Che aggiungere, ci sa' tanto che saranno mesi duri per Macron quelli a venire, ed e' molto probabile che di fronte alle proteste che solo Francesi sanno fare realmente, il presidente francese sara' costretto all'ennesimo Dietrofront !