Verona, grave shock anafilattico 15 minuti dopo il vaccino Pfizer: 50enne salvato da un medico in pensione

Da Il Messaggero Un uomo di 50 anni è stato colpito da un caso grave di shock anafilattico quindici minuti dopo la prima dose del vaccino Pfizer. Un evento piuttosto raro che si è fortunatamente concluso senza conseguenze particolari anche grazie al tempestivo intervento di un medico in pensione di 78 anni. L’episodio è avvenuto lo scorso 2 giugno nel centro vaccinale di Bussolengo ed è riportato sul Corriere di Verona.

L’uomo, un muratore, ha rischiato di morire per le conseguenze di una reazione allergica accusata poco dopo l’iniziezione. Il medico che lo ha assistito ha raccontato di una reazione piuttosto acuta immediatamenta trattata con un antistamico e con idrocortisone. Nonostante ciò l’uomo ha perso conoscenza e il personale accorso gli ha somministrato anche dell’adrenalina prima di caricarlo sull’ambulanza. Poco dopo – già durante il tragitto verso il pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento – le condizioni della vittima dello schock anafilattico sono migliorate.

Leggi la notizia su Il Messaggero

L'articolo Verona, grave shock anafilattico 15 minuti dopo il vaccino Pfizer: 50enne salvato da un medico in pensione proviene da Rassegne Italia.