L’immunologa Viola: “Fermate l’open day: Astrazeneca e johnson & johnson per i giovani sono più pericolosi del virus”

Dopo il caso della ragazza 18 anni ricoverata grave a Genova per avere fatto il vaccino all’open day, anche l’immunologa Antonella Viola chiede agli assessori della Sanità regionali di fermare quegli open day indiscriminati per i ragazzi: “È uscito un lavoro sulla rivista Science dove si spiega che man mano che si scende con l’età i rischi di ricevere i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson superano ampiamente i benefici. Nei più giovani il pericolo di avere conseguenze gravi a causa del Covid è invece molto basso”. La Viola fa un appello drammatico: “Le Regioni devono finirla di fare a gara a chi vaccina di più senza mettere al primo posto la sicurezza. Gli eventi trombotici post vaccini sono rarissimi ma anche un solo episodio è una tragedia. È dolorosa la storia della 18enne ricoverata a Genova…”.

Leggi la notizia su Il Tempo

L'articolo L’immunologa Viola: “Fermate l’open day: Astrazeneca e J&J per i giovani sono più pericolosi del virus” proviene da Rassegne Italia.