Il sindaco Orlando senza vergogna: ringrazia i trafficanti della Sea-Eye e cittadinanza onoraria all’equipaggio

Di Mentre paesi come la Danimarca chiudono le porte ai migranti, decidendo di lasciare gli stranieri in Africa sino all’approvazione del diritto di asilo, l’Italia continua con la sua linea a dir poco più permissiva. Chiuso il “capitolo-Salvini”, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha incrementato nuovamente i fondi da destinare all’accoglienza, ed il sindaco di Palermo, evidentemente molto grato del lavoro svolto dalle Ong, ha da poco deciso di concedere alla Sea Eye la cittadinanza onoraria.

A darne notizia oggi è AdnKronos, la quale riferisce che il titolo sarà conferito all’equipaggio della nave battente bandiera tedesca questo pomeriggio dal primo cittadinano in persona. Questa dunque la risposta di Leoluca Orlando Cascio al sovraffolamento che continua ad affliggere la Sicilia, costretta ad affronatare pesanti sbarchi a cadenza quotidiana. Alle 18 di stasera si terrà una vera e propria cerimonia a Palazzo delle Aquile (sede del Comune), al termine della quale l’intero comparto della Sea Eye otterrà la cittadinanza onoraria. Il tutto, naturalmente, sarà filmato e trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del sindaco.

Orlando al fianco delle Ong

Il primo cittadino di Palermo, del resto, non ha mai nascosto le proprie idee in tema di immigrazione, sostenendo apertamente la via dell’accoglienza indiscriminata. Proprio ieri Orlando ha incontrato ai Cantieri Culturali alla Zisa alcuni rappresentanti delle Ong Sea-Watch, Open Arms, Mediterranea, Medici Senza Frontiere, SoS Mediterranee, Emergency, Alarm Phone ed ResQ, non mancando di esprimere ancora una volta la propria soliderietà.

Ricordando i valori della Carta di Palermo del 2015, in cui viene messa al centro la persona e la mobilità internazionale come diritto umano inalienabile, il sindaco di Palermo ha ringraziato le organizzazioni non governative per la preziosa attività da loro svolta. “Ci ritroveremo a Palermo il 25 e 26 giugno per l’iniziativa promossa con il sindaco di Potsdam per ribadire l’urgenza dell’accoglienza e del salvataggio in mare di vite umane. Non è più tempo per l’indifferenza. Tutte le vite contano”, ha dichiarato, come riportato da Ansa.

Intanto, alla Sea Eye viene conferita la cittadinanza onoraria. Una manifestazione di vicinanza molto gradita all’equipaggio, che sulla propria pagina Twitter ha commentato: “La #SEAEYE4 è entrata oggi nel porto di #Palermo. Abbiamo preparato un piccolo messaggio per i palermitani che ancora una volta ci hanno espresso la loro solidarietà: #Grazie per la solidarietà”.

Leggi la notizia su Il Giornale

L'articolo Il sindaco Orlando senza vergogna: ringrazia i trafficanti della Sea-Eye e cittadinanza onoraria all’equipaggio proviene da Rassegne Italia.