Guerra fratricida nel M5S, lo sfogo di Beppe Grillo: “Giuseppe Conte? Arrogante in balia di Marco Travaglio”

Da Libero Quotidiano L’avvocato del popolo o presunto tale mira in alto, in altissimo. Giuseppe Conte ha replicato a Beppe Grillo chiedendo un voto al M5s sul nuovo statuto, quello scritto proprio dall’ex premier e che prevede, di fatto, un accantonamento definitivo del comico. Sì, nelle intenzioni di mister pochette, a Grillo, resterebbe il ruolo di garante, ma totalmente depotenziato, quasi figurativo.

Insomma, altro che tregua, altro che pace. La guerra tra i due è apertissima e dall’esito incertissimo. Nella serata di ieri, lunedì 28 giugno, era prevista la risposta di Beppe Grillo. Era atteso un video nel quale il guitto ligure avrebbe replicato alle sparacchiate dell’avvocato. Ma quel video non è arrivato. Però, sono filtrate alcune delle parole di Grillo, riportate da Dagospia. Un pensiero, furibondo, che il garante pentastellato avrebbe “offerto” a un suo amico, a uno degli esponenti del suo inner-circle.

“Ho ascoltato le dichiarazioni di un arrogante, il discorso di una persona che non è duttile e proprio per la sua mancanza di duttilità Conte ha perso il governo, quando pensava di uscire vittorioso reclutando al Senato i famosi responsabili”, ha subito sparato ad alzo zero. Dunque, Grillo avrebbe rincarato: “È un uomo in balia del Travaglio-pensiero. Preferisce un ideologo come Travaglio a un visionario”, avrebbe concluso Grillo. Ovvio il fatto che il visionario sarebbe lui, il comico. Gli affondi contro Travaglio, al contrario, arrivano dopo che il direttore del Fatto Quotidiano ha preso una nettissima posizione in favore di Conte, riempiendo quotidianamente di insulti il comico dalle pagine dell’house-organ contiano. Già, anche i grandi amori finiscono…

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

L'articolo Guerra fratricida nel M5S, lo sfogo di Beppe Grillo: “Giuseppe Conte? Arrogante in balia di Marco Travaglio” proviene da Rassegne Italia.