Vaccino Obbligatorio Anti-Covid e' Incostituzionale perche' Sperimentale. Risponde il Giurista Mattei


Mattei: il primo ad opporsi ad una (eventuale) legge che, imponga l'obbligo vaccinale dovrebbe essere Mattarella. Obbligo Incostituzionale. Il Vaccino è Sperimentale e non si conoscono tutti gli effetti.

Non sembra avere dubbi in proposito, il giurista Prof. Ugo Matteiprofessore di diritto internazionale e comparato all'Hastings College of the Law dell'Università della California a San Francisco, di diritto civile all'Università di Torino.

In una intervista (che riportiamo in basso a seguire), precisa il Prof.:"  l'obbligo non è costituzionale perché i vaccini sono ancora in fase Sperimentale e non si conosce con ragionevole certezza scientifica l'impatto verso l'esterno."

Nel caso il governo aprisse uno scenario del genere che cosa accadrebbe?

Le ripeto, se il governo rendesse obbligatorio il vaccino Anti-Covid, in queste condizioni di oggi, secondo me sarebbe incostituzionale e sarebbe incostituzionale per due ragioni fondamentali: primo, perché si tratta ancora di terapie sperimentali e non si conoscono ancora tutti gli effetti; secondo, perché non è noto quanto la vaccinazione effettivamente impatti su terzi, cioè se il vaccinato sia ancora contagioso (ed a quanto pare dagli ultimi studi, sembrerebbe proprio di si').

Chiarissimo, ha anche scritto diversi articoli su questo tema...

Dico che, viste queste due ragioni, per l'articolo 32 della Costituzione non è possibile un obbligo vaccinale neppure in una forma mirata al personale sanitario.

Nella concretezza di tutti i giorni gli operatori sanitari contrari all'obbligo, la comunità, i cittadini italiani che strumenti hanno e come dovrebbero comportarsi?

Intanto dovrebbe essere il presidente della Repubblica a non promulgare la norma perché il primo controllo di costituzionalità nel nostro Paese spetta al presidente della Repubblica che non dovrebbe promulgarla in quanto viziata di costituzionalità. Se poi venisse promulgata ci sono i normali strumenti di lotta giudiziaria e quindi bisognerà fare delle azioni legali e sollevare la questione alla Corte Costituzionale.

Ci sono molti operatori che stanno andando verso il licenziamento o il demansionamento perché non accettano la vaccinazione obbligatoria...

Si, è già successo. Questa è sicuramente una pratica costituzionalmente illegittima e come tutte le pratiche costituzionalmente illegittime occorre armarsi di santa pazienza e portare la questione alla conoscenza delle Corti. Perché quello che è costituzionale o non è costituzionale lo decide la Corte Costituzionale.