USA: il Cdc sta indagando su alcuni casi di Miocardite in soggetti Giovani Vaccinati

 

Alcuni adolescenti e giovani adulti che hanno ricevuto vaccini COVID-19 hanno sviluppato un’infiammazione Cardiaca, ha affermato un gruppo consultivo del CDC, il  Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie, raccomandando ulteriori studi sulla rara condizione.

Il Comitato consultivo per le pratiche d’immunizzazione del CDC in una dichiarazione del 17 maggio ha affermato di aver esaminato i rapporti secondo cui alcuni giovani destinatari del vaccino, prevalentemente adolescenti e giovani adulti, e prevalentemente maschi, hanno sviluppato Miocardite, un’infiammazione del muscolo cardiaco.

Gli operatori sanitari dovrebbero essere informati delle segnalazioni del “potenziale evento avverso”, ha affermato il comitato nella dichiarazione.

Il CDC ha affermato che i casi si sono verificati in genere entro quattro giorni dalla ricezione dei vaccini con mRNA. Non ha specificato quali vaccini. Gli Stati Uniti hanno concesso l’autorizzazione di emergenza a due vaccini a mRNA, da Moderna Inc (MRNA.O) e Pfizer / BioNTech (PFE.N), (22UAy.DE).

Anche il ministero della Salute israeliano ad aprile ha detto che stava esaminando un piccolo numero di casi di miocardite in persone che avevano ricevuto il vaccino della Pfizer, sebbene non avesse ancora tratto alcuna conclusione. La maggior parte dei casi in Israele sono stati segnalati tra persone fino a 30 anni.

Tutto questo indica la necessità di sorvegliare con attenzione i risultati e gli effetti collaterali dei vaccini, per dare sempre una corretta informazione ed evitare effetti collaterali negativi.