Sea Eye 4 ci scarica 400 clandestini e provoca pure: “Non c’è motivo di ringraziare l’Italia, ha fatto il minimo”

Da SputnikNews – La nave Sea Eye 4, della ong tedesca riceve l’assegnazione di un porto sicuro in Sicilia ma si domandano perché così lontano dal luogo in cui si trovavano.La Sea Eye 4 ha ottenuto l’ingresso nel porto di Pozzallo dopo due giorni di navigazione tra i vari porti della Sicilia. Secondo l’organizzazione umanitaria non c’è motivo di dire grazie all’Italia perché è stato fatto solo il minimo dopo aver usato per fini politici il loro sbarco.

“La SEA-EYE 4 ha un porto sicuro, ma non c’è motivo di dire grazie, perché l’Italia ha appena raggiunto il minimo dopo giorni di inattività. Non senza cogliere l’occasione per fare ancora una volta politica sulle spalle di chi cerca protezioni, facendoli viaggiare a vuoto per due giorni”.

La ong, infatti, protesta che si trovavano già davanti ad un porto che poteva essere dichiarato sicuro, ovvero quello di Palermo, e dove il sindaco si era già prodigato per la sicurezza dei migranti.

“Finalmente è stato assegnato un porto sicuro alle oltre 400 persone salvate a bordo della SEA-EYE 4! Ma perché Pozzallo, che si trova a molte miglia nautiche? Come ha fatto l’Italia a mandare una nave di soccorso con centinaia di persone esauste e 150 bambini in viaggio marittimo da due giorni da un’altra parte, se era già davanti a un porto sicuro il cui sindaco aveva già lanciato un invito a chi cerca protezione?”

In precedenza la Sea Eye 4 aveva ottenuto il diniego ad attraccare in un porto maltese dalle autorità di Malta.

Leggi la notizia su SputnikNews

L'articolo Sea Eye 4 ci scarica 400 clandestini e provoca pure: “Non c’è motivo di ringraziare l’Italia, ha fatto il minimo” proviene da Rassegne Italia.