Scienziati Spagnoli analizzeranno il DNA di Cristoforo Colombo per scoprire se fosse realmente Italiano o meno

L'Università di Granada condurrà un test del DNA sui resti dello scopritore dell'America, Cristoforo Colombo, con lo scopo di svelare il mistero della sua Origine, lo annuncia l'ateneo in un comunicato.
Le origini di Colombo rimangono tuttora uno di quegli interrogativi della storia, al quale finora non si è dato risposta esatta.
Secondo la teoria ufficiale Colombo era genovese, ma negli ultimi anni molte altre ipotesi hanno messo in discussione questa apparente verità: Colombo sarebbe potuto provenire da Spagna, Portogallo, Croazia o addirittura dalla Polonia.
"Riparte uno degli studi scientifici più attesi dalla comunità storica. Cristoforo Colombo morì il 20 maggio 1506 a Valladolid, lasciando come eredità una questione avvolta nel mistero: la sua vera origine", si legge nel comunicato.
Nel 2003 nella Cattedrale di Siviglia è stata estratta una parte dei resti del navigatore. Da quel momento il campione è stato conservato nell'Università di Granada. Quest'anno Jose Antonio Lorente, professore di Medicina Legale, condurrà l’analisi dei resti...Continua su Articolo Originale...