Quattro Milioni di Italiani non andranno in Vacanza se resta il Coprifuoco o sceglieranno la Spagna e la Grecia

 


Quattro milioni di italiani non andranno in vacanza nella penisola se il governo confermerà il coprifuoco.

E’ il drammatico dato che emerge da uno studio commissionato dal sito Facile.it.

Ora, e' stato più volte sottolineato quanto sia indecente la difesa di questa misura restrittiva in una Repubblica fondata sul lavoro e permeata di inviolabilità della libertà personale.

E’ oltretutto lapalissiano che non esista alcuna evidenza scientifica che il contagio si diffonda con il favore delle tenebre, la qual cosa fa apparire il coprifuoco, oltreché odioso, del tutto assurdo.

Anche per queste ragioni è al centro del dibattito politico, eppure il governo guidato da Mario Draghi non sembra intenzionato a rimuoverlo nei prossimi giorni.

Prevale insomma la linea attendista che fa rima con rigorista. E’ dunque utile riportare quanto emerso dallo studio commissionato da Facile.it, auspicando che un premier sulla carta molto attento alle questioni economiche tenga in considerazione almeno questi allarmanti dati.

Dalla decisione del governo Draghi sul coprifuoco, come evidenziato nello studio in questione, dipenderà dunque il bilancio della stagione estiva 2021 per quanto riguarda il settore turistico italiano...con tanti Italiani pronti a spostare le loro Vacanze presso altri lidi e Paesi piu' "aperturisti" e che hanno gia' tolto il Coprifuoco, e ci riferiamo alla Spagna ed alla Grecia.