Più la Sinistra erge barricate Ideologiche, più la Destra cresce nei Sondaggi

Potremmo definirlo “effetto libraia”: secondo Swg, Fratelli d’Italia vola al secondo posto nella classifica dei partiti italiani, superando di fatto il Pd.

Il rimando è volutamente alla proprietaria della libreria nella periferia romana che si è rifiutata di mettere in vendita il libro di Giorgia Meloni, perché nonostante l’ostracismo nei confronti del leader di FdI, la sua cavalcata sembra inesorabile.

I tentativi goffi e grotteschi, come quello citato, di sminuire gli avversari politici risultano oltretutto vacui, dato che il paese reagisce ad ognuno di questi tentativi con un maggior avvicinamento ai pericolosi impresentabili.

Più la sinistra erge barricate ideologiche e vi sale sopra col coltello tra i denti, rappresentando gli altri come animali a quattro zampe, e più il paese si sposta su posizione opposte, avendo ormai imparato quanto sia più appagante stare dalla parte degli eretici e dei rozzi.

Enrico Letta, con la sua scaletta di priorità su cui inchiodare il paese e l’opinione pubblica, ossia Ddl Zan e ius soli, sta terminando di sfasciare quel che di poco era rimasto della sinistra dopo i vent’anni di incarognimento verso Silvio Berlusconi che è possibilissimo venga riabilitato dal tribunale di Strasburgo

Vi è una corsa contro il tempo della sinistra per imbavagliare e inibire più coscienze possibili così da plasmare a suo piacimento la società in cui essa rimane minoritaria. La sua natura è quella di travolgere, non quella di accompagnare...Continua su Articolo Originale...