Meloni critica la Politica di Draghi, "e' più chiusurista di Conte"

 

Si attende la decisione della cabina di regia di Palazzo Chigi sulle eventuali nuove misure da adottare da lunedì per fronteggiare l'emergenza da coronavirus.

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, nota per la sua posizione di opposizione al governo di Mario Draghi, è tornata a criticare il presidente del Consiglio, nell'ambito delle decisioni intraprese per fronteggiare l'emergenza da coronavirus nel 2021.

In un'intervista ad Adnkronos, Meloni si è detta delusa della politica 'chiusurista' di Draghi, che la leader ha definito addirittura più estrema di quella di Conte.

"Conte lo scorso anno dopo il lockdown, aveva riaperto tutte le attività senza coprifuoco, all'esterno e all'interno, il 18 di maggio, qui invece stiamo ancora parlando se tenere il coprifuoco alle 22 o alle 23, e siamo al 17 di maggio".

La posizione della leader FdI è chiara, il coprifuoco è una "misura illegittima" che il governo di una nazione democratica non avrebbe il diritto di imporre, ivi la proposta di Fratelli d'Italia a una riapertura di tutte le attività con protocolli di comportamento a responsabilità del governo, con "nessun coprifuoco, nessuna limitazione della libertà delle persone"...Continua su Articolo Originale...