LA VARIANTE INDIANA NON È PIÙ DI MODA. È IL TURNO DELLA VARIANTE EXTRATERRESTRE ?

La variante inglese del Covid? Non se la ricorda più nessuno. E quella Indiana sta già passando di moda, soppiantata dai sandaletti con calzini della Ferragni che punta sul mercato tedesco.

Però l’influencer non crea abbastanza panico con le sue boiate, dunque bisogna trovare qualche altra variante che terrorizzi il mondo intero.

Magari si può riprovare con gli Ufo. Immancabilmente la moda degli alieni parte dagli Usa (“non c’è popolo più stupido e bigotto degli americani”, quanto aveva ragione Gaber..) ma si può espandere a piacimento.

D’altronde se la banda Speranza concede la riapertura delle discoteche purché sia vietato il ballo, può tranquillamente imporre nuove regole per impedire il contagio con la variante extraterrestre che potrebbe infettare più di quella sudafricana.

È vero che, per il momento, gli Ufo sembrano prediligere il controllo delle portaerei americane, ma Crisanti sarà sicuramente convinto che il prossimo passo degli alieni sarà quello di aggredire chi va in pedalò sui mari italiani. Ma bisognerà anche verificare se gli extraterrestri sono politicamente corretti, se rispettano il ddl Zan, se usano il “coloro” per rivolgersi a chi non è sessualmente binario...Continua su Articolo Originale...