Italia quasi tutta in Zona Gialla. Indice RT e circolazione Virus cala ovunque...ma non tolgono il Coprifuoco - Draghi ostaggio di Speranza

 


Italia quasi tutta in Zona Gialla, con una sola regione in arancione (la Valle d’Aosta): in calo tutti i parametri della pandemia, dall’indice Rt all’incidenza (sotto i 100 per 100mila abitanti), con la circolazione del virus che cala ovunque.

Da lunedì si potrebbe riaprire tutto, se solo il governo Draghi non fosse ostaggio del ministro della Salute Speranza, nemico numero uno del ritorno alla normalità, contrario all’abolizione del Coprifuoco.

Scende anche il numero di regioni e province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica.

Una curiosità, se i nuovi parametri fossero già in vigore, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise sarebbero da zona bianca.