Fa il vaccino Pfizer alle 14:45, muore alle 16:30: procura dispone l’autopsia per il 52enne deceduto ad Arona

Da Today La Procura di Verbania ha già iniziato tutti gli accertamenti del caso. Un uomo di 52 anni si è sentito male ed è morto due ore circa dopo essere stato vaccinato contro il Covid-19 (con Pfizer) al Pala Green di Arona. Il decesso è avvenuto dopo che l’uomo era rientrato nella sua abitazione. Sul posto sono intervenuti 118 e forze dell’ordine. Sarà l’autopsia ad accertare le cause della morte.

La vittima è Andrea Pirali. Aveva ricevuto l’iniezione alle 14.45 nell’hub vaccinale. E’ andato a casa dopo i 15 minuti obbligatori di osservazione. Alle 16,30, poco dopo essere rientrato, il malore. E’ arrivata nel giro di pochi minuti un’ambulanza che lo ha portato in ospedale ma Pirali è morto subito dopo il suo arrivo. Sul tragico fatto indagano i Carabinieri di Arona. Non si conoscono ancora le cause del decesso e non è possibile ipotizzare quindi correlazioni fra la somministrazione del vaccino e il malore.

La campagna vaccinale continua come da programma perché dopo l’intervento delle forze dell’ordine nulla è stato sequestrato nell’hub vaccinale.

Leggi la notizia su Today

L'articolo Fa il vaccino Pfizer alle 14:45, muore alle 16:30: procura dispone l’autopsia per il 52enne deceduto ad Arona proviene da Rassegne Italia.