Dubbi sui Vaccini? E partono le purghe degli Scienziati non allineati in Stile Dittatura Sanitaria

 

L’intervista rilasciata dal professore Paolo Bellavite a Giovanni Floris de La7, lo scorso 4 maggio nella trasmissione Di Martedì, non è piaciuta al Rettore dell’Università di Verona. Dopo un comunicato critico sulla sua partecipazione, in cui non si è mai entrati nel merito delle cose dette, Bellavite è stato allontanato dall’Ateneo dove collaborava recentemente come “cultore di materia” dopo essere stato professore dal 1984 al 2017. Ecco di seguito il racconto che il professore fa alla Bussola di quella che si profila come una autentica purga verso un rappresentante della comunità scientifica non allineato al mainstream in materia di vaccini.

***

In questo articolo riferisco i punti essenziali del caso che mi ha coinvolto a seguito della puntata del 4 maggio 2021 della trasmissione “Di Martedì” de La7, cui ho partecipato come ospite e che ha suscitato la reazione dell’Università di Verona, che ha rilasciato un duro comunicato di presa di distanza e successivamente mi ha “depennato” dal corpo accademico. Ho verificato nel sito del Dipartimento che non risulto più presente dal 18 maggio, mentre lo ero ancora il 7 maggio, ma non ho avuto alcuna comunicazione ufficiale della cancellazione.

QUIintanto, si può ascoltare l’intervista integrale fattami da Giovanni Floris, che per comodità, a questo link, trascrivo.Pagina UNIVR Bellavite

Il 7 maggio 2021, subito dopo l’intervista il Rettore dell’Università di Verona ha diramato un comunicato stampa in cui diceva che «l’Ateneo si dissocia totalmente, dalle posizioni espresse dal prof. Paolo Bellavite, durante la trasmissione “Di Martedì” sul canale televisivo LA7 del 4 maggio scorso...Continua su Articolo Originale...