L’Ucraina provoca Putin, rischio escalation. Meluzzi non ha dubbi: “Soros cerca di provocare la III guerra mondiale”

(ANSA) – Il Cremlino vede una possibile minaccia di ripresa di una guerra civile in Ucraina. “Siamo davanti ad atti provocatori lungo la linea di contatto. Sono le forze armate dell’Ucraina che hanno intrapreso un percorso verso l’escalation di questi atti provocatori e stanno continuando questa politica. Queste provocazioni tendono a intensificarsi. Tutto questo sta creando una potenziale minaccia per la ripresa di una guerra civile in Ucraina” ha detto il portavoce Dmitry Peskov, citato da Interfax.

“Abbiamo preso nota della dichiarazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ieri ha visitato il Donbass e ha detto che l’adesione del paese alla Nato avrebbe presumibilmente aiutato a porre fine al conflitto nella regione. Tuttavia, contrariamente alle aspettative di Kiev, la potenziale adesione alla Nato non solo non porterà la pace in Ucraina ma, al contrario, porterà a un aumento su larga scala delle tensioni nel sud-est, causando forse conseguenze irreversibili per la tenuta dello Stato ucraino“.

Il professor Meluzzi non ha dubbi, dietro questa escalation c’è lo zampino del terrorista finanziario George Soros:

Leggi la notizia su Ansa

L'articolo L’Ucraina provoca Putin, rischio escalation. Meluzzi non ha dubbi: “Soros cerca di provocare la III guerra mondiale” proviene da Rassegne Italia.