L' Indecenza di Enrico Letta: preferisce incontrare i trafficanti di Open Arms, non gli imprenditori disperati per la crisi


– Certi dissapori non si dimenticano e questo Lega e Pd lo sanno bene. A provocare nuove ruggini è stato l’incontro fra Oscar Camps, imprenditore catalano conosciuto per essere il fondatore della Ong Proactiva Open Arms, e il neo segretario del Partito Democratico Enrico Letta. I due si sono visti al Nazareno, e Letta non ha mancato di esprimere tutto il proprio entusiasmo, postando sul proprio profilo Twitter una foto che lo vede in compagnia dell’attivista. Nell’immagine, fra l’altro, si vede il leader del Pd indossare una felpa della Ong, con tanto di scritta “Open Arms”.

È venuto a trovarmi Oscar Camps, il fondatore di Openarms_fund. Bello scambio di idee. Tante preoccupazioni, e anche qualche elemento di speranza“, cinguetta soddisfatto Enrico Letta. E tanto è bastato a provocare la dura risposta di Matteo Salvini, che al momento si trova ancora a dover affrontare un processo proprio a causa di uno degli sbarchi avvenuti grazie alla organizzazione non governativa Open Arms. “Sabato vado a processo proprio per uno (degli innumerevoli) sbarchi organizzati dagli spagnoli di Open Arms, e oggi il Pd riceve questi ‘signori’ con tutti gli onori”, commenta piccato il segretario del Carroccio sulla propria pagina Facebook, di certo infastidito dal comportamento dei dem. E ancora: “Non ho parole, lascio a voi ogni commento, il tempo è galantuomo”. E i commenti non sono mancati: numerosi gli utenti che hanno risposto al post di Salvini esprimendo tutto il proprio malcoltento nei confronti del partito di centrosinistra.

Il leader della Lega è poi passato ad attaccare anche il gruppo del Pd presente in Toscana, dove allo scandalo dei numerosi “furbetti dei vaccini” che hanno saltato la fila si è aggiunto anche quello di presunti reati ambientali collegati alla ‘ndrangheta. Proprio di oggi la notizia che fra gli indagati risulti anche il nome di Ledo Gori, capo di gabinetto del presidente della Regione Toscana. “Non solo gravissimi ritardi nella vaccinazione degli anziani, con troppi furbetti che hanno saltato la fila: ora nella Toscana del Pd scoppia lo scandalo di presunti reati ambientali in odore di ‘ndrangheta e che vedono indagati anche il capo di gabinetto del presidente della Regione e un consigliere dem”, scrive dunque Matteo Salvini, che infine conclude: “Tutela degli anziani, vaccinazioni, rispetto dell’ambiente e lotta alle mafie sono alcune delle priorità della Lega, mentre il Pd pensa a Ius soli e Ong”.

A bacchettare Enrico Letta ci ha pensato anche la pagina social “Le frasi di Osho”, nota per i suoi commenti di carattere satirico. Intervenendo sotto il post di Letta, infatti, Federico Palmaroli, ideatore della pagina, ha commentato le parole del segretario Pd scrivendo: “Priorità. #openrestaurants”.

Leggi la notizia su Il Giornale

L'articolo Lo schifo di Enrico Letta: preferisce incontrare i trafficanti di Open Arms, non gli imprenditori disperati per la crisi proviene da Rassegne Italia.