Nuovo test della Starship di SpaceX: atterraggio riuscito, ma con botto finale

Poco fa SpaceX ha fatto volare il prototipo numero 10 della sua Starship, facendolo salire a circa 10 chilometri di quota per poi effettuare una discesa controllata con atterraggio finale. A differenza dei test precedenti, stavolta il veicolo ha frenato correttamente, si è fermato in volo librato sopra la piazzola di atterraggio, sostenuto soltanto dalla spinta di due dei suoi tre motori (uno spento intenzionalmente), e poi è atterrato, anche se un po’ bruscamente e con una lieve pendenza.

Vari minuti dopo l’atterraggio, però, c’è stato il gran finale a sorpresa:

È comunque un progresso; non dimentichiamoci che si tratta di voli sperimentali dai quali si raccolgono enormi quantità di dati ed esperienze comunque vadano. Il concetto di scendere in “spanciata” per frenare e poi raddrizzarsi per poi atterrare usando soltanto i motori è stato dimostrato.

E a differenza di altri progetti spaziali, questo costa poco e migliora in fretta.