Non son riusciti a farlo fuori, ora Trump si prende il Partito Repubblicano e si prepara al 2024: “Biden? Disastro umanitario”

– In un imminente discorso alla Conservative Political Action Conference (CPAC), l’ex presidente Donald Trump, Trump non rompe il  Partito repubblicano, rinuncia a qualsiasi nuovo partito e spiana la strada a quello che ha chiamato un “Cammino trionfale”; presumibilmente erso le nuove elezioni presidenziali del 2024. 

Nel frattempo Mike Pompeo, il precedente Segretario di Stato, ha attaccato duramente Biden sia per la politica estera, sia per la politica economica ed il blocco ai nuovi progetti di oleodotti, accusando l’a nuova amministrazione di difendere l’ambiente a costo del lavoro degli americani. Inoltre ha reclamato il fatto di aver preso decisioni importanti nel Medio Oriente senza causare nuove guerre, cosa di cui bisogna dargli conto:

Trump ha mantenuto un profilo relativamente basso da quando ha lasciato la Casa Bianca il mese scorso e le sue dichiarazioni pubbliche sono state poche e lontane tra loro, anche probabilmente a causa del suo ban da tutti i principali social media. Come tale, la sua apparizione da titolo domenica alla Conservative Political Action Conference (CPAC) era molto attesa.

Tra i vari temi, Trump ha duramente attaccato la “Cultura della cancellazione” che è tipica della sinistra americana.

 Trump Ha chiamato “Fake news”  le voci che avrebbe fondato un nuovo partito che “Dividerebbe l’elettorato Repubblicano”, vantandosi dei numeri di cui gode nel partito.

Il presidente ha anche ricordato la figura di Rush Limbaugh, il conduttore radiofonico popolarissimo fra i conservatori recentemente scomparso.

Eccovi il discorso in tutta la sua interezza

Il discorso sul CPAC del presidente Trump ha valutazioni più alte e più visualizzazioni rispetto allo Stato dell’Unione di Joe Biden …

Ha attaccato duramente l’amministrazione Biden affermando che, in un mese, si è passati da “America First” a “America Last”, l’America alla fine.

Trump si è anche vantato del muro costruito al confine con il Messico, per oltre 1300 m, Ha quindi attaccato duramente la politica sui migranti irregolari “Catch and release”, “Prendi e rilascia” dei democratici, vantandosi di essere stato in grado di contenere l’immigrazione clandestina. Ha attaccato Biden affermando che la sua politica prepara un “Disastro umanitario”.

Sotto il fuoco è poi finita la politica energetica di Biden, con il blocco del grande oleodotto Keystone  e la politica di energia “Verde”, come l’eolica, che ha lasciato il Texas al buio.

Trump ha anche parlato di Cina e del deficit commerciale con Pechino.

Dal punto di vista della politica interna, ha posto in luce come sia necessario una riforma dei sistemi elettorale dei singoli stati, facendo passare nuove leggi nelle singole legislature degli stati affinché i brogli del 2020 non avvengano più. Il sistema elettorale attuale è stato definito “Corrotto ed illegale”.  Su questo tema l’ex presidente è stato interrotto dagli applausi. Ha quindi attaccato la Corte Suprema per non aver avuto il coraggio di riconoscere i brogli. “Abbiamo bisogno di un giorno elettorale, non di 45 giorni di elezioni“.

Comunque il pubblico ha avuto un atteggiamento estremamente positivo nei confronti di Trump, interrompendolo spesso con applausi e acclamazioni. I cappelli e gli striscioni MAGA erano ovunque  nell’hotel di Orlando che ospita la conferenza, e il figlio dell’ex presidente, Donald Jr., si è riferito all’evento come “TPAC” (Trump Political Action Conference) nel suo discorso di venerdì.

Se qualcosa ha mostrato questa convention è che, nonostante i dissidenti, il Partito repubblicano è “Roba di Trump”.

Leggi la notizia su Scenari Economici

L'articolo Non son riusciti a farlo fuori, ora Trump si prende il Partito Repubblicano e si prepara al 2024: “Biden? Disastro umanitario” proviene da Rassegne Italia.