Non solo AstraZeneca, gravi effetti avversi anche neurologici pure con Pfizer: scatta il “cartellino giallo”

 – Nonostante l’ok di poche ore fa da parte dell’Ema, il vaccino di AstraZeneca viene ancora considerato (sbagliando) con molto scetticismo mentre Pfizer/BioNtech, nell’immaginario collettivo, è ritenuto un vaccino di “Serie A”, sicuro ed affidabile. Ma è davvero così? Siamo proprio sicuri che non abbia già causato numerose reazioni avverse?

Cosa dice il governo inglese

Un report del governo inglese, la fonte più autorevole possibile oltre Manica, fa un riepilogo generale prima di passare ai casi conclamati registrati fino al 7 marzo 2021 dopo 10,9 milioni di prime dosi del vaccino Pfizer/BioNtech. Durante gli studi clinici che hanno coinvolto più di 44mila partecipanti, le reazioni avverse più frequenti sono state dolore al sito di iniezione, affaticamento, mal di testa, mialgia (dolori muscolari), brividi, artralgia (dolori articolari) e febbre; ognuno di questi è stato segnalato in più di 1 persona su 10. “Queste reazioni sono state generalmente di intensità lieve o moderata e si sono risolte entro pochi giorni dalla vaccinazione. Le reazioni avverse sono state riportate meno frequentemente negli anziani (oltre i 55 anni) rispetto ai giovani

Ecco il “cartellino giallo” del vaccino

L’ente che, nel Regno Unito, ha la responsabilità di garantire che i medicinali ei dispositivi medici funzionino e siano accettabilmente sicuri è l’MHRA (Medicines and Healthcare products Regulatory Agency), l’equivalente della nostra Aifa. Ebbene, il rapporto datato 7 marzo 2021 segnala 35.325 cartellini gialli per il vaccino Pfizer/BioNtech da quando il siero è in somministrazione. Lo schema “Yellow Card” è un meccanismo mediante il quale chiunque può segnalare volontariamente qualsiasi reazione avversa o effetto collaterale sospetto al vaccino. È molto importante notare che un rapporto del cartellino giallo non significa necessariamente che il vaccino abbia causato quella reazione o evento. “Chiediamo che venga segnalato qualsiasi sospetto, anche se il giornalista non è sicuro che sia stato causato dal vaccino. Le segnalazioni allo schema sono note come sospette reazioni avverse (ADR)“, scrive il governo inglese sul proprio sito.

Disturbi generali anche gravi

Serie A o no, le segnalazioni per Pfizer sono enormi: oltre alle 35mila del “cartellino giallo”, eccone svariate migliaia registrate dal governo britannico all’interno del report che noi alleghiamo integralmente, dove sono riportate 64 pagine di file in Pdf in cui sono indicate, in rigoroso ordine alfabetico, tutte le reazioni avverse o effetti collaterali che dir si voglia del vaccino ad Rna messaggero. Sulla colonna di destra sono indicati il “Total” della reazione in questione ed il “Fatal”, cioè persone che sono andate incontro a decessi. In questo caso, però, i casi si contano sulle dita di una mano e non è stato dimostrato il nesso causa-effetto. Gli eventi più frequenti che sono stati segnalati hanno riguardato, per la maggior parte, disturbi generali (ben 26.391) seguiti da disturbi del sistema nervoso (16.107). Al terzo posto si piazzano i disturbi del tessuto muscolare (11.565), a seguire disturbi gastrointestinali (9.630) e disturbi della pelle in poco più di seimila casi. Tra quelli più gravi, però, sono stati segnalati 2.033 casi di disturbi del sangue e 1.242 disturbi dell’occhio di cui 12, si legge, avrebbero causato cecità. Sopra i mille anche i disturbi cardiaci.

Insomma, se è vero che su quasi 11 milioni di somministrazioni gli effetti collaterali rappresentano soltanto una percentuale minima, anche il vaccino Pfizer/BioNtech non è esente da effetti collaterali anche gravi, ed il polso della situazione lo abbiamo visto con decine di migliaia di segnalazioni su molti sintomi. Questo report non deve far spaventare ma dovrebbe riabilitare, per così dire, anche il vaccino AstraZeneca, attaccato senza prove certe (non ancora) dopo i casi di trombosi e i decessi dei due militari in Sicilia.

Leggi la notizia su Il Giornale

L'articolo Non solo AstraZeneca, gravi effetti aversi anche neurologici pure con Pfizer: scatta il “cartellino giallo” proviene da Rassegne Italia.