I Lockdown uccidono di più del COVID19, la conferma viene dal Canada


Medici, accademici ed esperti della salute da mesi fanno notare che l’impiego del lockdown come strategia di prevenzione del Covid-19 avrà effetti peggiori della stessa malattia.

In un rapporto pubblicato ieri, l’agenzia nazionale di statistica canadese ha reso noto che nel Paese si è verificato un numero più alto di morti rispetto allo scorso anno, ma che le suddette morti [in eccesso] non sono state causate dal Coronavirus, ma dalle cosiddette “conseguenze indirette della pandemia,” citando come esempi “le procedure mediche effettuate in ritardoa causa del lockdown e “l’aumento dell’uso di sostanze stupefacenti.”

Un ulteriore studio dell’agenzia di statistica sugli impatti sociali ed economici legati al COVID-19 diffuso oggi ha rincarato la dose e ha confermato le considerazioni del rapporto precedente, affermando che la causa dell’eccesso di mortalità è attribuibile a decessi non imputabili al COVID-19.”

Lo studio sottolinea che il ritardo degli screening tumorali, il crollo generalizzato della salute mentale dei Canadesi e i danni causati ai cittadini a basso reddito sono una diretta conseguenza dei lockdown e delle restrizioni messe in atto dalle autorità governative con l’intento di proteggere la popolazione...Continua su Articolo Originale...