Enrico Letta, storia di uno che " Sereno " non sarà mai

 

Correva il lontano 17 gennaio del 2014 quando Matteo Renzi tirò la più grossa stoccata/gufata della storia della  politica moderna.

Enrico Letta era il Presidente del Consiglio e Renzi gli disse: Enrico stai sereno. Poi sappiamo tutti come è andata a finire: Letta è emigrato a Parigi.

Adesso sembra che la storia stia per ripetersi. Un personaggio mite come Zingaretti che abbandona la segreteria del PD dicendo che lui è stanco delle lotte poltronistiche interne al partito, è una bomba nucleare. Ti dà la misura del covo di vipere che c’è all’interno.

Ecco quindi l’idea geniale: trovare la vittima sacrificabile che possa traghettare nella maniera più indolore possibile i democratici al prossimo congresso.

Lettaha poco da stare sereno. È vero che in questo modo ha la possibilità di farsi rivedere sul panorama politico italiano. Ma a che prezzo? Letta stai sereno. Al massimo torni a Parigi...Continua su Articolo Originale...