Covid, crollo di Ricoveri e meno Contagi: lo strano caso di Spagna e Portogallo


Mentre in Italia cresce, giorno dopo giorno, la preoccupazione per il numero di pazienti Covid ospedalizzati – in aumento costante ormai dalla fine di febbraio – nella penisola iberica sta accadendo l’esatto contrario.

In Spagna e Portogallo, i principali indicatori pandemici presentano un netto miglioramento.

Eppure, né Madrid né Lisbona possono contare su un piano vaccinale particolarmente rapido. Se guardiamo la media delle dosi giornaliere settimanalmente somministrate ogni 100 persone, notiamo come i valori spagnoli e portoghesi assomiglino moltissimo a quello italiano.

Insomma, se in Spagna e Portogallo, contagi e ospedalizzazioni sono diminuite, il merito non sembrerebbe essere dei vaccini. Altrimenti una situazione del genere avrebbe dovuto verificarsi anche in Italia.

Tolto l’effetto immediato dei vaccini, è difficile spiegare il perché di un simile miglioramento... resta il fatto pero che questa tendenza alla riduzione si registra a ormai poche ore da un allentamento delle misure da parte del governoDa lunedì, riapriranno asili e scuole primarie, primo passo del piano del governo per revocare le misure restrittive...in Italia invece si pensa (al contrario) invece sempre a chiudere...Continua su Articolo Originale...