Biden sta giocando col fuoco, primo avvertimento da Mosca: “Gli Usa si scusino o ci saranno conseguenze”

Da La Stampa – MOSCA. I commenti «beceri» del presidente americano Joe Biden su Vladimir Putin avranno inevitabilmente un impatto negativo sulle relazioni tra i due Paesi. Lo ha scritto su Facebook il vicepresidente del Consiglio della Federazione Russa (la camera alta del Parlamento) Konstantin Kosachev. «Tali osservazioni – ha sottolineato il senatore – non possono essere tollerate in nessun caso e aumenteranno inevitabilmente le tensioni tra i nostri Paesi.

Il richiamo dell’ambasciatore russo negli Stati Uniti per le consultazioni è una risposta rapida, adeguata e l’unica sensata in una tale situazione». Ho il sospetto, conclude Kosachev, «che se gli Stati Uniti non riescono a fornire una spiegazione e delle scuse, non finirà lì”, ha sottolineato il senatore.  A proposito delle consultazioni con l’ambasciatore russo negli Usa, Anatoly Antonov (richiamato a Mosca dopo le parole di Biden) «richiederanno il tempo necessario», ha detto il portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, sul canale YouTube Soloviev Live. «Le consultazioni avranno luogo non solo nel ministero degli Esteri, ma anche in varie agenzie governative», ha specificato.

Leggi la notizia su La Stampa

L'articolo Biden sta giocando col fuoco, primo avvertimento da Mosca: “Gli Usa si scusino o ci saranno conseguenze” proviene da Rassegne Italia.