Salvini vola in alto, Zingaretti sempre più giù: il primo Sondaggio dell’era Draghi premia chi stava contro Conte

 


In pochi giorni, Mario Draghi ha spodestato Giuseppe Conte nei gradimenti bipartisan degli elettori; tra i partiti volano Lega e FdI.

Morto un Papa se ne fa subito un altro. Solo pochi giorni fa Giuseppe Conte era l’uomo più amato, acclamato e invidiato d’Italia.

Aveva la maggioranza in Parlamento, da un anno teneva sotto scacco l’Italia con i dpcm e, cosa più importante, la maggior parte degli italiani lo considerava l’uomo della provvidenza.

 Poi qualcosa si è rotto, Sergio Mattarella ha detto basta e oggi Giuseppe Conte sembra essere un lontano ricordo. Mario Draghi ha completamente soppiantato Giuseppi negli indici di gradimento degli italiani e dalle parti dei partiti la Lega continua a dominare la scena ... Il Movimento 5 Stelle ha esaurito il suo combustibile e la sua parabola discendente è inesorabile...Continua su Articolo Originale...