Mercato delle vacche, Giuseppe Conte ha già pronte le poltrone per i “venduti” Brunetta e Tabacci

Da Affari Italiani – Giuseppe Conte deve agire su diversi fronti in questi frenetici giorni che lo separano dalla conta in Aula al Senato per ottenere la fiducia e continuare a guidare il governo. Per portare a buon termine la caccia ai “responsabili”, deve offrire qualcosa in cambio e quindi – si legge sul Corriere della Sera – servono poltrone. Due sono già state liberate dalle ministre renziane Bellanova e Bonetti, ma potrebbe non bastare. Perchè i “costruttori” provengono da gruppi parlamentari diversi.

Tra i personaggi di peso coinvolti – prosegue Il Corriere – c’è Bruno Tabacci, che potrebbe ambire ad un ministero. Se l’operazione si allargasse ci sarebbe Renato Brunetta. Il Pd è pronto con tre uomini di punta: Andrea Orlando (all’Ambiente al posto del M5S Sergio Costa), Andrea Marcucci (al Lavoro, al posto di Nunzia Catalfo, M5s) e Graziano Delrio (ai Trasporti). I 5 Stelle sperano che il ministro del Sud Giuseppe Provenzano (vicino anche a Orlando) levi le tende per piazzare il loro Giancarlo Cancelleri. Alle Infrastrutture potrebbe farsi largo Stefano Buffagni. E poco altro. Perché comunque, in questo caso, la necessità per il premier sarebbe di rimarcare la continuità con il governo precedente.

Leggi la notizia su Affari Italiani

L'articolo Mercato delle vacche, Giuseppe Conte ha già pronte le poltrone per i “venduti” Brunetta e Tabacci proviene da Rassegne Italia.