In Tunisia è record di positivi al coronavirus, lockdown al via. Ma Lamorgese continua a tenere i porti aperti

(ANSAmed) – TUNISI, 14 GEN – Nuovo record di casi di coronavirus giornalieri in Tunisia, dove entra in vigore oggi un lockdown nazionale di quattro giorni.
Il ministero della Sanità ha reso noto che il 12 gennaio sono stati registrati nel Paese altri 3.632 contagi (su 12.453 tamponi), il livello giornaliero più alto segnato dall’inizio della pandemia. Il dato porta il totale delle infezioni confermate a quota 168.568.

Allo stesso tempo, il bilancio dei decessi è salito a quota 5.415, di cui 72 il 12 gennaio. Attualmente 1.805 persone sono ricoverate in ospedale, di cui 364 in rianimazione e 128 in respirazione assistita. Le autorità hanno proclamato un lockdown generale con coprifuoco dalle 16:00 alle 6 del mattino per 4 giorni a partire da oggi. Altre misure restrittive, come la chiusura di scuole ed università, rimarranno in vigore fino al 24 gennaio.

Ma il governo abusivo Conte (ormai al capolinea) continua a far sbarcare tunisini:

Nel 2020 sbarchi di clandestini triplicati: con PD e M5S (complici degli scafisti) riparte l’invasione dell’Italia

Leggi la notizia su Ansa

L'articolo In Tunisia è record di positivi al coronavirus, lockdown al via. Ma Lamorgese continua a tenere i porti aperti proviene da Rassegne Italia.