Studio choc: nelle mascherine indossate dai bambini trovati patogeni che causano meningite, difterite e polmonite

Di Un laboratorio dell’Università della Florida che ha recentemente analizzato un piccolo campione di maschere per il viso, rilevando la presenza di 11 pericolosi agenti patogeni che includevano batteri che causano difterite, polmonite e meningite. I genitori di Gainesville in Florida, preoccupati per il danno causato ai loro figli che indossavano maschere per il viso tutto il giorno a scuola con un tempo di 32 gradi , hanno inviato sei maschere, cinque indossate da bambini dai 6 agli 11 anni per 5-8 ore a scuola, e una indossata da un adulto, ad analizzare per la  ricerca di contaminanti presso il Centro di ricerca e istruzione per la spettrometria di massa dell’Università della Florida.

Delle sei maschere, tre erano chirurgiche, due di cotone e una  in poliestere, mentre maschere non usate ed una maglietta utilizzata a scuola hanno svolto il ruolo di campione di controllo. Secondo Rational Ground, cinque delle maschere sono risultate contaminate da parassiti, funghi e batteriÈ stato scoperto che solo una maschera contiene un virus che può causare una malattia sistemica fatale nei bovini e nei cervi. Sono stati rilevati anche altri agenti patogeni meno dannosi che possono causare ulcere, acne e mal di gola.

Nessuno dei campioni di controllo è stato contaminato da agenti patogeni, mentre “campioni dalla parte superiore e inferiore della parte anteriore della maglietta hanno trovato proteine ​​​​che si trovano comunemente nella pelle e nei capelli, insieme ad alcune che si trovano comunemente nel suolo. I campioni sono stati inviati dopo che i bambini hanno avuto irritazioni nelle aree coperte. Una della mamme ha detto a Fox & friends: “I nostri bambini sono stati in maschera tutto il giorno, sette ore al giorno a scuola”. “L’unica pausa che ottengono è mangiare o bere”.

In Florida le maschere non sono più necessarie all’aperto dal 21 aprile, ma lo sono ancora a scuola. Il sovrintendente Carlee Simon delle scuole pubbliche della contea di Alachua (ACPS) a Gainesville, dove studiano i bambini che devono potare le mascherine, non ha commentato le analisi. Il direttore dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) afferma che i bambini dovrebbero continuare a indossare maschere e distanza sociale fino a quando non saranno in grado di vaccinarsi, nonostante i dati mostrino che i bambini sono minimamente colpiti da COVID-19 e non sono super-diffusori del virus.

Il governatore Ron DeSantis, un repubblicano, ha firmato un ordine esecutivo il 3 maggio, sospendendo tutte le restrizioni di emergenza COVID-19, compreso l’uso di maschere. Tuttavia, alcuni distretti scolastici come l’ACPS hanno mantenuto in vigore la loro politica sulle maschere per il resto dell’anno scolastico, mentre le maschere erano facoltative all’interno della comunità. L’ACPS afferma che le mascherine saranno facoltative per l’anno scolastico 2021-22, ma continueranno a essere richieste sugli scuolabus fino a metà settembre, a meno che il regolamento federale sui trasporti non cambi. Insomma la scuola richiede di portare le mascherine, ma i bambini rischiano di più dall’indossarle che da Covid-19. Si tratta di una questione di sicurezza, o di omologazione?

Leggi la notizia su Scenari Economici

L'articolo Studio choc: nelle mascherine indossate dai bambini trovati patogeni che causano meningite, difterite e polmonite proviene da Rassegne Italia.