Medico della Johns Hopkins: “Immunità di Gregge più vicina di quanto pensiamo”

 


Un medico della John Hopkins School of Medicine contesta Fauci affermando che “l’immunità di gregge è più vicina di quanto pensiamo”.

Il dottor Marty Makary Professore alla John Hopkins School of Medicine,  ha pesantemente criticato il dottor Anthony Fauci, consulente medico capo del presidente Biden, per aver negato che gli Stati Uniti stanno per raggiungere l’immunità di gregge.

In un articolo pubblicato sul Wall Street Journal, il Dottor Marty Makary ha contestato la dichiarazione di Fauci secondo la quale “è necessario vaccinare contro la Covid-19 dal 70% all’85% della popolazione americana prima che si possa raggiungere l’immunità di gregge” ritenendo che Fauci “ignori inspiegabilmente [il concetto del]l’immunità naturale”.

Makary ha spiegato che i dati ottenuti dal Dipartimento della Salute Pubblica della California mostrano che mentre solo l’8,7% della popolazione dello stato è risultato positivo al test del Coronavirus, almeno il 38,5% è immunizzato. Inoltre, il report spiega che a Los Angeles il 45% della popolazione ha gli anticorpi.

Makary ha indicato questi dati come prova evidente del fatto che ci si sta avvicinando all’immunità di gregge, affermando che queste statistiche mostrano il perché Los Angeles ha visto calare i casi di contagio e il tasso di positività è ora all’1,7%...Continua su Articolo Originale...