I Ristoranti pronti alla Class Action. Con gli Hotel chiusi -3 punti di Pil

 


Essere ascoltati e avere delle certezze: lo stanno chiedendo da mesi e in tutti i modi (spesso anche non legali, a sottolineare la disperazione che si è ormai raggiunta) i lavoratori della ristorazione e del turismo al Governo.

 Ora sono pronti a intervenire con Class Action e Azioni Legali se non riceveranno risposte. Questo è, infatti, l’intento di Ristoworld Italy, l’associazione di cucina, turismo e difesa del made in Italy, che tramite lo studio legale Giuseppe Emanuele Greco di Palermo ha inviato le sue richieste alle massime autorità dello Stato.

Servono, una riapertura immediata, graduale ma certa, liquidità alle imprese.

Il tutto subito anche perché orami è certo con lo stop a questi settori crolla il Pil italiano (ben 3 dei punti persi dal nostro Pil, sono da attribuire al crollo del turismo in Italia). E il Governo non può non vederlo...Continua su Articolo Originale...