Le parole di Internet: necroposting

Il gergo di Internet ha una definizione per tutto. Avete presente quando qualcuno ripesca un commento fatto online anni fa e lo ripresenta, facendo ripartire la discussione e magari anche il bisticcio?

Questo si chiama necroposting: il gesto di prendere un post o un commento passato, quindi “morto” secondo gli standard di frettolosità di Internet e soprattutto dei social network, e ridargli nuova vita, a volte senza che gli altri si rendano conto che stanno dibattendo in realtà su una vicenda vecchia ed esaurita.

È considerata una pratica da dilettanti, perché non ha alcun senso ribattere a qualcuno mesi o anni dopo che è avvenuta la discussione e tutti l’hanno abbandonata, per cui la replica non verrà vista da nessuno. Di conseguenza, viene spesso bandita in molti forum.  

Ecco un esempio di necroposting tratto da questo blog:

Il termine esiste almeno dal 2004, secondo KnowYourMeme (da cui ho tratto l’illustrazione in testa all’articolo).