Il dott. Donzelli (CSS) demolisce il Green Pass: “Incentivano la vaccinazione di massa senza riscontri scientifici” (Video)

Da Radio Radio – In Commissione Affari Costituzionali al Senato, nell’audizione sull’estensione del Green Pass per tutti i lavoratori, è intervenuto anche il dottor Alberto Donzelli, specialista in Igiene e Medicina preventiva e in Scienza dell’Alimentazione e membro del Consiglio Superiore di Sanità.

Il medico ha spiegato: “Il presupposto del Green Pass è di incentivare la vaccinazione universale. C’è il 15.1 volte in meno la probabilità che un soggetto che abbia superato il Covid-19 venga contagiato di nuovo. Con la Variante Delta la situazione è uguale. I soggetti vaccinati con dose doppia hanno 13 volte in più la probabilità di contrarre il virus. Non dare il Green Pass alle persone guarite è uno schiaffo alla scienza”.

Meglio farsi la malattia naturale: dovremmo interrompere le vaccinazioni a bambini e adolescenti” continua. Il medico spiega poi che la copertura vaccinale dura solo pochi mesi e addirittura, dopo sei mesi, la protezione diventa negativa. L’estensione del Green Pass, dunque, non ha basi scientifiche.

Leggi la notizia su Radio Radio

L'articolo Il dott. Donzelli (CSS) demolisce il Green Pass: “Incentivano la vaccinazione di massa senza riscontri scientifici” (Video) proviene da Rassegne Italia.

Commenti