Anche i Maiali giocano con i Videogame

 


maiali sono animali particolarmente adatti alla ricerca medica, poiché le loro caratteristiche genetiche e le dimensioni dei loro organi li rendono simili agli esseri umani. Oggi, però, sono sempre più studiati anche sotto il profilo cognitivo. Sì perché i maiali sono capaci di comprendere e ricordare, al punto da poter imparare a usare un joystick. A raccontarlo è uno studio pubblicato su Frontiers in Psychology, condotto da Candace Croney della Purdue University, e da Sarah Till Boysen, nota ricercatrice per i suoi studi sulla cognizione sociale negli scimpanzé.

Che intelligenza questi maiali

I maiali sono capaci di apprendere concetti complessi e possono fare cose che, in passato, probabilmente non avremmo pensato potessero fare”, ha avuto modo di dichiarare in passato Croney, intervendo a illustrare le prodezze di questi animali. La ricerca sulle capacità cognitive degli animali infatti è di lunga data: da tempo, ricordano le ricercatrici nel paper, è noto per esempio che possono imparare a distinguere la destra e la sinistra, le forme o rispondere a gesti e a comandi umani, solo per citare alcune delle loro abilità.

Usare il joystick, senza mani

Ma non solo: i maiali possono anche imparare a giocare con i video game. In questo studio, i ricercatori hanno addestrato quattro animali (due dello Yorkshire e due del genere Panepinto) a interagire con un joystick – attraverso il muso – collegato a uno schermo. L’obiettivo del gioco era colpire col cursore un bersaglio, una delle quattro pareti su uno schermo. In caso di vittoria, i maiali sentivano un suono emesso dal computer ed ottenevano del cibo come ricompensa, oltre a esserre spronati dagli sperimentatori (particolare non da poco, sottolienano gli autori)...Continua su Articolo Originale...